I denti del giudizio e la dentosofia (quinta parte).

di rossella

I denti del giudizio e la dentosofia (prima parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (seconda parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (terza parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (quarta parte)

Addio attivatore! O arrivederci?

Ieri durante il nuovo controllo dal dentosofo, si è deciso di gettare l’ultimo attivatore (si era già usurato) e di non sostituirlo però con uno nuovo. Come vi accennavo nell’ultimo post, da qualche giorno avevo dei dolori persistenti ai denti e alla testa, al punto che nell’ultima settimana ero riuscita a portare l’attivatore soltanto una volta. Qualche giorno prima della visita, osservando il cambiamento all’interno della mia bocca, mi dicevo che forse l’attivatore aveva portato a termine il suo lavoro. I denti del giudizio sono sicuramente più visibili, anche il famigerato dente n. 38, quello con la carie più nascosta.

Mappa_denti-organi_01

Purtroppo un’estremità di questo dente rimane comunque spezzata, e la carie si trova proprio sul retro di questa parte: per questo motivo rimane comunque difficilmente operabile. Vedremo in futuro che cosa fare, anche perché nel frattempo si sta espandendo. I dolori sembrano essere correlati ai denti del giudizio, che stanno ancora spingendo per uscire. Per adesso io e l’attivatore ci prendiamo una pausa di riflessione: mi dedicherò nel frattempo, già dalla prossima settimana, alla cura di alcune delle mie carie.

I denti del giudizio e la dentosofia (prima parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (seconda parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (terza parte)

I denti del giudizio e la dentosofia (quarta parte)

 

Annunci